Fondo per la piscina mineraria: Un sontuoso regalo per gli amici

Proprio mentre il bitcoin ha raggiunto il suo nuovo massimo storico di circa 28.700 dollari alla fine di dicembre dello scorso anno, diversi stock di bitcoin minerari sono saliti a nuovi livelli, suggerendo così che l’attività mineraria sta diventando un business molto più redditizio e che la valuta digitale numero uno al mondo è più redditizia che mai.

Le società minerarie Bitcoin stanno crescendo come mai prima d’ora

Circa una settimana fa, le azioni di società come Riot Blockchain e Marathon Patent Group hanno registrato i loro picchi più alti degli ultimi anni. La sensazione è che ora che il bitcoin sta raggiungendo nuovi picchi in termini di prezzo, le attrezzature minerarie stanno diventando non solo più difficili da produrre, ma anche estremamente difficili da ottenere.

Il fatto è che sempre più persone entrano nel settore minerario, il che rende difficile per i neofiti mettere le mani sulle macchine da miniera di cui avranno bisogno per estrarre nuove monete e farsi un nome nel settore.

Sappiamo tutti cosa succede quando qualcosa diventa più raro. Diventa più preziosa, e questo sembra essere il caso delle attrezzature minerarie. Data la scarsità, il valore di queste attrezzature sta aumentando come mai prima d’ora, e quindi le azioni delle società minerarie di crypto stanno subendo enormi spinte.

Le azioni di Riot sono aumentate di circa il 18 per cento nell’arco di 24 ore. Inizialmente, queste azioni hanno chiuso a poco più di 13 dollari ciascuna alla vigilia di Natale 2020, anche se la settimana successiva, le azioni di Riot Blockchain sono state vendute per circa 15,49 dollari. Marathon ha avuto incrementi ancora più grandi, saltando il 28% e vendendo per circa 14 dollari al momento della scrittura.

Marathon sta cercando di capitalizzare il suo nuovo status di grande impresa mineraria e ha annunciato che sta cercando di acquistare ben 70.000 nuove macchine Antminer dalla Bitmain, probabilmente la più grande società mineraria del mondo. L’acquisto dovrebbe costare fino a 170 milioni di dollari al momento della stampa e porterà il numero di macchine nelle operazioni di Marathon a più di 103.000.

Riot ha piani notevolmente più piccoli, ma sta ancora cercando di rendere disponibile un maggior numero di attrezzature. L’azienda ha annunciato che acquisterà ben 15.000 nuove macchine per l’estrazione mineraria come mezzo per mantenere bassi i costi di estrazione e mantenere un vantaggio competitivo duraturo per l’azienda.

L’aggiunta alle loro operazioni come attrezzatura diventa rara

Tra le altre aziende che hanno visto aumentare le loro azioni minerarie c’è Clean Spark, che dice che le sue azioni sono aumentate di ben il 16% all’inizio della scorsa settimana. L’azienda sta anche cercando di acquistare circa 1.000 nuove macchine minerarie.

Si stima che, a seguito del recente aumento dei prezzi, la bitcoin richieda ora tanta energia quanto un paese che ospita 200 milioni di persone. Allo stato attuale, circa due terzi della produzione di bitcoin deriva dalle operazioni cinesi, mentre gli Stati Uniti sono al secondo posto e rappresentano circa il sette per cento di tutta la produzione di bitcoin.